Maisons Du Monde 21 Orizzontale Compresso

Scegliere il modello di amaca e dove montarla

Quando si sceglie un’amaca, bisogna anzitutto tenere in considerazione il punto in cui verrà collocata ed installata. Benché, come già accennato, ne esistano di diversi tipi, è indispensabile individuare quello più adatto al luogo in cui si intende posizionarla. In linea di principio, è necessario avere a disposizione almeno un supporto solido, che può essere un albero o una trave (quella della veranda, ad esempio). In aggiunta, è bene collocare l’amaca in un punto che sia protetto, almeno in parte, dal sole, sia per un maggiore comfort sia per evitare di rovinare troppo velocemente il tessuto.

Dopo aver valutato le caratteristiche dello spazio a disposizione, è possibile scegliere il modello di amaca. In commercio si trovano quelle con il bastone, quelle con il doppio gancio e quelle dotate di supporto (in legno o in metallo). Per avere un’idea ben chiara di quali siano le opzioni disponibili, è possibile sfogliare il catalogo di amache da giardino del portale specializzato MyGreenHelp.com, così da avere un quadro più chiaro di tutte le soluzioni possibili.

Amaca

Montare un’amaca senza bastone

Le amache più comuni sono quelle “senza bastone”; in tal caso, l’installazione prevede l’aggancio diretto a due supporti, posti ad una distanza tale da consentire all’amaca di assumere la caratteristica curvatura. Una disposizione ottimale prevede che i ganci siano posti ad una distanza compresa tra i 3,5 e i 5 metri, a seconda della lunghezza della corda di sostegno dell’amaca. Per quanto riguarda l’altezza, più il supporto ‘curva’ più in alto andranno posizionati i ganci.

Le modalità di installazione variano a seconda del tipo di supporto. Nel caso in cui, ad esempio, i supporti siano costituiti da due pilastri in mattoni, è sufficiente utilizzare una coppia di tasselli ad espansione dal diametro di 10 mm (oppure ganci a quattro viti), dotati di occhiello nel quale inserire una corda di nylon (diametro da 15 mm) per la sospensione del lettino pensile.

Installare un’amaca con bastone

Alcuni modelli di lettini pensili da esterno possono essere montati ricorrendo ad un supporto, ossia un bastone, nel caso in cui non si disponga di due tronchi d’albero o due pilastri collocati ad una distanza tale da permettere una buona installazione. Il vantaggio di questo tipo di soluzione consiste in una maggiore semplicità di montaggio, in quanto il bastone che regge i due capi dell’amaca necessita di un solo punto di aggancio. Inoltre, è più semplice valutare la ‘curva’ del lettino e, di conseguenza, determinare l’altezza ottimale per posizionarla.

Le amache con supporto

La terza opzione per chi vuole un’amaca in giardino o in veranda è rappresentata dai modelli che prevedono un apposito supporto; quest’ultimo può essere il legno di larice oppure in metallo. Nel primo caso, si tratta di un asse curvo, connesso a due elementi d’appoggio, alle cui estremità vanno agganciati i due capi dell’amaca; nel secondo, invece, il supporto è costituito da un’intelaiatura tubolare, singola o doppia, dotata delle necessarie predisposizioni per l’aggancio dell’amaca in corrispondenza delle due estremità.

✓ Lascia un Commento

      ✓ CI PIACEREBBE SAPERE COSA NE PENSI..