I consigli per trovare il miglior tavolo allungabile per la casa

Tra le numerose soluzioni salvaspazio a cui si può ricorrere in un appartamento dalla superficie limitata, i tavoli allungabili si fanno apprezzare per la loro versatilità e per la loro capacità di adattarsi agli ambienti più diversi. Ne parliamo con il team di kasa-store.com, che ci aiuta a capire come trovare il modello migliore per la casa. In genere i tavoli allungabili sono rettangolari o quadrati, essendo progettati in modo tale da poter essere collocati in qualunque contesto. Occorre tener presente, però, che un tavolo rettangolare costringe qualcuno dei commensali a fare da capotavola, dando vita a una gerarchia che potrebbe non essere gradita.

Le altre versioni

Negli ultimi tempi stanno riscuotendo un successo notevole le consolle allungabili, ma si fanno apprezzare anche i tavoli allungabili di forma rotonda: rispetto a quelli rettangolari non generano gerarchie, anche se occupano una quantità di spazio maggiore. Infine ci sono i tavoli ovali, che possono essere considerati a metà strada tra quelli rettangolari e quelli rotondi. Vale la pena di sottolineare che i tavoli allungabili sono perfetti per gli appartamenti più piccoli, ma questo non vuol dire che non vi si possa ricorrere anche per le case più grandi, dove si rivelano utili soprattutto se si ha l’abitudine di organizzare pranzi e cene conviviali con un gran numero di invitati.

L’importanza del tavolo

A prescindere dalle caratteristiche dell’appartamento in cui si vive, insomma, il tavolo è destinato a essere il protagonista assoluto della zona pranzo. È vero che le sue caratteristiche sono cambiate con il trascorrere del tempo, ma ciò non ha fatto venir meno il suo valore. Le dimensioni dei tavoli allungabili sono tali da adeguarsi alle metrature ridotte che caratterizzano la maggior parte degli appartamenti di oggi: si tratta di modelli estensibili che i designer hanno ideato per ottimizzare gli ingombri senza sacrificare la funzionalità. Una vera e propria trasformazione degli arredi che si può concretizzare, tra l’altro, negli ambienti open space in cui il soggiorno convive con la cucina.

Tavolo Allungabile in legno

I consigli per un acquisto oculato

In previsione dell’acquisto di un tavolo allungabile è importante tenere conto della comodità di chi dovrà sedersi: è ovvio, infatti, che tutti i commensali devono essere messi nelle condizioni di poter mangiare senza sbattere contro le gambe del tavolo. Questo è il motivo per il quale si fanno preferire i modelli che tengono le gambe alle estremità anche dopo che sono stati allungati.

Quanto costa un tavolo allungabile

Tra i fattori chiave che condizionano le scelte di acquisto c’è di sicuro il budget che si ha a disposizione. Sarebbe auspicabile evitare i modelli troppo economici, il cui sistema di apertura potrebbe risultare poco sicuro o comunque scomodo. In compenso, è necessario fare i conti con una spesa più alta se non si vuole rinunciare al marchio di prestigio, magari abbinato a un design curato in ogni minimo dettaglio. Per quel che riguarda la componente estetica, è importante che il tavolo che si sceglie si integri in modo armonico con lo stile del locale in cui viene posizionato.

Lo stile del tavolo allungabile

In commercio si possono trovare tavoli allungabili in stile classico, ma non mancano i modelli che presentano un design più contemporaneo: in questo caso i materiali privilegiati sono l’acciaio e in vetro, mentre i tavoli più classici non possono prescindere dal fascino del legno. Un altro aspetto da non sottovalutare, poi, è quello relativo al sistema di apertura, che incide sulla semplicità di utilizzo: per altro, molto dipende anche da quante volte si ha in programma di sfruttare il tavolo nella sua massima estensione.

Le dimensioni

Nel momento in cui si prendono le misure del tavolo è necessario tenere conto sia delle sue dimensioni quando è chiuso che delle sue dimensioni quando è aperto, in modo che esso possa trovare spazio senza problemi nel locale a cui è destinato. Chiaramente, nel conteggio dell’ingombro non ci si deve dimenticare delle sedie e delle caratteristiche del meccanismo di apertura. A tal proposito, sarebbe meglio puntare su un tavolo che può essere aperto senza difficoltà da una persona sola, senza che vi sia bisogno dell’aiuto di altri.

Il sistema di apertura

I meccanismi di apertura dei tavoli allungabili possono essere di vario tipo: quello con prolunghe laterali, quello a ribalta, quello a libro e quello con inserto centrale. I sistemi a ribalta sono così denominati perché prevedono il ribaltamento del piano superiore e lo scorrimento del piano inferiore: così la lunghezza totale può essere raddoppiata. Nel caso di un’apertura a libro, invece, un lato del tavolo scorre in modo che le dimensioni raddoppino. Infine, l’apertura con inserto centrale si basa sulla presenza di due assi di prolunga: volendo è possibile usarne solo una, nel caso in cui non si abbia bisogno di un allungamento completo.

✓ Lascia un Commento

      ✓ CI PIACEREBBE SAPERE COSA NE PENSI..