Maisons Du Monde 21 Orizzontale Compresso

Come diventare interior designer e quali sono le opportunità di guadagno?

Gli interior designer sono molto richiesti al giorno d’oggi, poiché sempre più persone si rendono conto dell’importanza di avere una casa ben arredata e funzionale. Ma cosa bisogna fare per diventare interior designer, e quali sono le reali opportunità di guadagno per chi svolge in modo professionale questo lavoro? Si tratta di informazioni che scopriremo insieme proprio oggi.

Chi è e cosa fa l’interior designer?

Il designer d’interni è il professionista che pianifica, coordina e gestisce il progetto relativo alla ristrutturazione estetica di una casa o qualsiasi altra tipologia di edificio. Si occupa nello specifico di alcuni aspetti peculiari come l’arredo, l’illuminazione, gli schemi cromatici, gli abbinamenti e la realizzazione di uno stile coerente con le richieste del cliente. Il suo intervento può essere richiesto sia sotto forma di semplice consulenza, sia per intervenire fisicamente sulla casa, alle volte partendo da zero. Inoltre, compito dell’interior designer è realizzare e modellare degli spazi che non siano solo gradevoli esteticamente, ma anche confortevoli e funzionali. Infine, potrebbe occuparsi anche del design degli ambienti esterni (come il giardino).

Apartment Interior Design

Come si diventa interior designer?

Ci sono diversi percorsi che si possono intraprendere per diventare designer d’interni. Una possibilità è quella di ottenere un diploma di laurea in interior design, e per fortuna in Italia se ne trovano diversi. Un’altra opzione è quella di conseguire una laurea in un settore affine, come nel caso dell’architettura, e poi completare la propria formazione iscrivendosi ad una specializzazione in design d’interni. Naturalmente i corsi di interior design vengono organizzati sia dalle università pubbliche, sia dagli istituti privati.

Indipendentemente dalla strada scelta, è importante avere un forte interesse per il design e alcuni talenti innati, come la creatività, il problem solving e la capacità di capire immediatamente quali sono le richieste. Un designer d’interni, per antonomasia, è una figura che deve spesso pensare fuori dagli schemi, per trovare soluzioni innovative e al tempo stesso “centrate”, dunque coerenti con ciò che vuole il cliente. Infine, un bravo interior designer ha anche il polso necessario per gestire il proprio team, quindi deve avere delle caratteristiche da leader.

Da sottolineare il fatto che un designer d’interni, in realtà, non smette mai di studiare. Questo per via del fatto che deve costantemente aggiornarsi sulle ultime novità e sui trend, per essere in grado di offrire al cliente soluzioni all’avanguardia e pronte per soddisfarlo al 100%.

Quanto può guadagnare un interior designer?

È una domanda che molti si pongono, prima di intraprendere questo percorso professionale. La risposta, come sempre, non è semplice e dipende da diversi fattori. In generale, però, possiamo dire che il fatturato di un interior designer parte da circa 20.000 euro all’anno e può arrivare a 60-70.000 euro circa.

Attenzione, però: le cifre indicate vanno considerate al lordo delle imposte, che possono variare a seconda del regime fiscale adottato. Se gli incassi non superano i 65.000 euro annui, comunque, l’interior designer può valutare l’accesso al regime forfettario, in modo da versare solo il 5% di tasse per i primi cinque anni (o il 15% dal sesto anno) e godere di molte altre agevolazioni a livello burocratico.

✓ Lascia un Commento

      ✓ CI PIACEREBBE SAPERE COSA NE PENSI..

      ARREDA CASA OnLine! Mobili : Prezzi & Offerte
      Logo