Maisons Du Monde 21 Orizzontale Compresso

Pratiche di successione: cos’è e come richiedere il certificato catastale

Per portare avanti le pratiche di successione di un bene immobile è necessario procurarsi una serie di documenti importanti, tra cui anche il certificato catastale: indispensabile e da non confondere con la visura. L’errore che commettono spesso gli eredi infatti è proprio quello di presentarsi al momento della successione con un documento che in realtà non è quello corretto e che di fatto ha poco valore in questa sede. Meglio dunque fare chiarezza in merito, andando a vedere nel dettaglio cosa si intende per certificato catastale e come ottenerlo.

Certificato catastale: cos’è

Il certificato catastale è un documento che contiene tutte le informazioni rilevanti in merito ad un determinato immobile o ad un terreno. Come abbiamo accennato, è necessario per portare avanti le pratiche di successione e dunque gli eredi devono procurarselo altrimenti rischiano ritardi e problemi di varia natura. Per quanto riguarda i contenuti, il certificato catastale è praticamente identico alla visura: al suo interno sono contenute tutte le informazioni relative alla proprietà, tra cui le dimensioni, l’indirizzo dell’immobile, la rendita catastale, la categoria e via dicendo.

È anche per questo motivo che in molti tendono a confondere la visura con il certificato catastale, che però – è bene ribadirlo – non sono la stessa cosa ed è quest’ultimo quello che occorre per le pratiche di successione.

Certificato catastale: le differenze rispetto alla visura

L’unica differenza tra il certificato catastale e la visura è che il primo ha valore legale: un dettaglio che fa la differenza in moltissime occasioni e che dunque non ci si può permettere di sottovalutare. Rispetto alla visura catastale dunque, il certificato oltre a contenere tutte le informazioni dell’immobile presenta anche un bolo ed un timbro che ne attestano appunto il valore legale e che vengono di norma applicati dal Catasto.

Come richiedere il certificato catastale

Chi deve sbrigare delle pratiche di successione immobiliare dunque deve preoccuparsi di richiedere il prima possibile il certificato catastale, in modo da avere la documentazione necessaria per procedere senza intoppi.

Per ottenere questo documento si possono seguire due strade: la prima è quella di richiedere il certificato catastale online. Esistono infatti siti specializzati che offrono tale possibilità e che permettono di risparmiare moltissimo tempo prezioso. Basta seguire la procedura e nel giro di pochi minuti si ottiene una copia del documento.

In alternativa, ci si può recare presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate e presentare specifica domanda del certificato catastale. Naturalmente, in questo caso potrebbe essere necessario fissare un appuntamento con un certo anticipo e le tempistiche potrebbero dilatarsi di parecchio. Se si ha urgenza di ottenere questo documento dunque conviene senza dubbio richiederlo online, perché non solo la procedura è più comoda e semplice ma si risparmia anche moltissimo tempo.

Cosa occorre per richiedere il certificato catastale

Per richiedere ed ottenere il certificato catastale online è sufficiente conoscere alcune informazioni di base sull’immobile o, in alternativa, sul suo proprietario. Gli eredi dunque non dovrebbero incontrare alcuna difficoltà nell’ottenere tale documento, anche online sui portali specializzati in questo genere di pratiche.

✓ Lascia un Commento

      ✓ CI PIACEREBBE SAPERE COSA NE PENSI..

      ARREDA CASA OnLine! Mobili : Prezzi & Offerte
      Logo