Maisons Du Monde 21 Orizzontale Compresso

Ritrovare il benessere: l’arredamento che fa bene al corpo e alla mente

Per il benessere del corpo e dello spirito è fondamentale vivere in un ambiente adatto. Uno spazio arioso, luminoso, libero del superfluo, che suggerisca sensazioni di serenità solo a guardarlo!

A tale scopo sono perfetti gli arredamenti in stile zen. Questi sono formati da complementi naturali ed essenziali, progettati con un design semplice e pulito. Grazie a mobili di questo tipo non ci sarà alcun rischio di ingombro, e l’equilibrio esterno si trasmetterà al tuo animo e alla tua mente.

Tra i materiali più adeguati a una dimora di stampo giapponese c’è il legno, rinnovabile ed ecosostenibile. Rivestimenti che evocano immagini familiari e rassicuranti, fonte di pace e di tranquillità. Il potere decorativo del legno procede di pari passo con la sua capacità di rendere tutti i locali più accoglienti.

Una casa ecologica, ospitale e intima è proprio ciò che serve per coltivare la salute fisica e quella psichica. Del resto, tra i fattori che più influiscono sul nostro umore c’è il luogo in cui abitiamo: è indispensabile che esso sia improntato all’armonia, un’armonia che pervaderà non soltanto le varie stanze ma anche il nostro cuore.

Dove acquistare articoli di interior design in stile zen

Che ne pensi di dormire su una struttura in legno, di trascorrere ore di relax su un futon, di sorseggiare un caffè in compagnia su uno zabuton (il tradizionale cuscino giapponese) accanto a un tavolino basso in legno? Elementi del genere sono offerti sullo shop di Vivere Zen, specializzato nel bioarredo e nella vendita di oggetti al 100% green.

L’obiettivo è molteplice: provvedere alla felicità del cliente, nonché alla bellezza e alla funzionalità delle sue aree domestiche. L’azienda che gestisce viverezen.it è forte di un’esperienza di oltre 10 anni, e di una vision che non può prescindere dall’amore per l’ecosistema e per il pianeta.

Il catalogo è molto vasto, per soddisfare tutte le esigenze. Ogni singolo prodotto è realizzato con materiali eco-friendly, ed è concepito per valorizzare le abitazioni con colori caldi e linee pure e minimal.

Una camera da letto per il tuo benessere

La camera da letto è uno degli ambienti che più deve contribuire al benessere psicofisico degli inquilini. Un riposo notturno di qualità è necessario per affrontare tutti gli impegni quotidiani con energia!

Partiamo dal letto: quelli di legno sono eccellenti per le condizioni della schiena e del corpo in generale, soprattutto se la base è abbinata a un buon materasso. Di solito per queste forniture si utilizzano il legno massiccio e il legno massello: il primo è ricavato dal durame e dall’alburno, il secondo solo dal durame (la sezione più interna del tronco degli alberi).

Nascono così complementi longevi, robusti, emblema di solidità. I letti costruiti in legno possiedono il fascino delle creazioni artigianali e fanno sì che qualsiasi spazio sia più confortevole.

Come già detto, la struttura va associata a un materasso ergonomico. Ti segnaliamo quelli di lattice: la sostanza più elastica, che guadagna rigidità grazie a un’apposita lastra di cocco. Sono pieni di benefici anche i materassi di memory foam, che assecondano la forma della tua schiena, e quelli di lana, un must per riscaldare le membra nei mesi più freddi.

O forse preferisci un’opzione che strizza ancora di più l’occhio al mondo nipponico? Il futon, nominato prima, è il classico materasso del Giappone, sottile e ripiegabile in un armadio al mattino. Con questo stratagemma la tua camera da letto apparirà più libera e sgombra, il che è importante per l’equilibrio del corpo e della mente.

Qualunque sia la tua scelta, tieni presente che i letti zen escludono del tutto dettagli in metallo come i chiodi e le viti. Le lastre sono assemblate a incastro, un insegnamento che arriva direttamente dalla tradizione del paese del Sol Levante.

Arredamento Zen

Arredare una dimora secondo i precetti zen

La camera da letto non è l’unico locale da personalizzare in questo modo. Tutte le zone possono essere arricchite con prodotti dal design essenziale, fabbricati con soluzioni “verdi”.

Consideriamo, ad esempio, il soggiorno: potresti sistemare a terra un tatami, la stuoia giapponese in paglia di riso, e predisporre un tavolino basso con tre o quattro cuscini detti zabuton. Sarà ancora più bello bere un tè con gli amici o con la famiglia in un simile contesto.

Gli ornamenti devono essere pochi, e a loro volta devono suggerire armonia e semplicità. Un quadro alla parete, un vaso, una cornice con una fotografia che ti è cara. Anche per queste decorazioni c’è bisogno di materiali ecosostenibili, come il legno, il cartone, la fibra di bambù.

Installa degli scaffali per tenere in ordine gli oggetti, e non trascurare il potenziale benefico delle piante. Quelle da interni ravvivano la dimora con le loro tonalità brillanti, e sono ideali per trasformare un appartamento in una casa – nel senso più profondo e vero del termine!

✓ Lascia un Commento

      ✓ CI PIACEREBBE SAPERE COSA NE PENSI..